Siori e siore…

Per prima cosa desidero ringraziare di cuore tutti i miei fans (esagerato) per l’apprezzamento, per i commenti, per le manifestazioni di approvazione, per le fotografie che mi hanno mandato e che so mi manderanno ancora. E per la loro fedeltà instancabile.
Questo non è un commiato, né tantomeno un cognato. Tutt’al più consideriamolo un arrivederci che potrebbe essere a dopodomani piuttosto che tra un mese. Chi può dirlo?
Innanzitutto potrebbero dirlo quelle brave persone (è ironico) di Telecom, adesso Tim, che dopo due mesi dalla richiesta e dopo due raccomandate A.R. ancora stanno riflettendo sull’opportunità di chiudere un contratto di telefonia fissa che mi è utile quanto un tutù di tulle rosa. Il che impedisce a un altro operatore (niente pubblicità a titolo gratuito) di installarmi una linea dati (solo internet) che mi sarebbe indispensabile per sguazzare senza sosta nel blog.
Già, ma tutto questo, dove? Non ci crederete: mi aspettano ben tre settimane, salvo imprevisti, nelle terre che hanno ispirato tutti i miei racconti recenti e cui si riferiscono tutti i ricordi di cui vi ho resi partecipi.
C’era, qualche tempo fa, uno che andava a risciacquare i panni in Arno. Io vado a dare un’occhiata al torrente Lanza magari facendo un salto al Buzzùn della Tinèlla (chissà se Tinèlla sta per Antinella?).
Può anche darsi che dopo qualche giorno di astinenza mi scappi violentemente di scrivere qualcosa, ma non voglio mettere né i piedi, né le mani, né la tastiera avanti.
Oltretutto, a proposito di tastiera, da lassù (mi fa quasi ridere definire lassù una quota 543 s.l.m.) avrò mezzi da reporter di guerra. Un portatilino postdiluviano di dimensioni ridotte con tasti altrettanto ridotti che mal si conciliano con le mie dita da zappatore. Però vedremo. Non prometto niente, non escludo niente.
Quello che so per certo è che ce la metterò tutta perché, a dispetto di tutto e di tutti, questa vacanza possa essere considerata almeno un po’ una vacanza. Andrò a camminare, se il meteo sarà della stessa opinione, magari a vedere qualche scorcio interessante nella vicina cunfederaziùn, lavorerò come d’abitudine tra orto e giardino perché la natura non dà tregua nemmeno in vacanza. Pota (che non è qui intesa come un’espressione tipica del dialetto bergamasco), taglia, bagna. regola, aggiusta, fora, inchioda, appendi, vernicia. E chi più ne ha più ne metta. Chi più ne ha voglia, venga a darmi una mano.
E chissà che l’aria, il clima sempre subtropicale della zona, il verde, magari qualche foto vista mille volte di sfuggita e non notata (al cimitero, intendo), non abbia il potere di risvegliare qualche altro particolare che per ora giace sotto la coltre di nebbia dell’oblio.
Una cosa credo che non farò: non andrò a vedere la vecchia casa, nemmeno dal di fuori. Prima di tutto perché non è più la vecchia casa e non potrebbe risvegliare proprio niente, poi perché ogni volta che ci passo davanti e vedo come qualche mente sopraffina è riuscita a conciarla dipingendola di giallo limone con una greca grigia sotto la falda del tetto vengo preso da istinti omicidi. E dato che non so chi sia, effettivamente, questa mente eccelsa, non ho nemmeno la possibilità concreta di soddisfarli, questi istinti.

Insomma, senza tirarla troppo per le lunghe, i concetti sono due:
1. GRAZIE, a tutti e di tutto
2. Prima o poi è mia intenzione ritornare. Se ci sarete mi farà, ovviamente, piacere. In caso contrario sappiatemelo dire in modo tale che io possa togliervi il saluto.
Scherso, ma a volte è meglio specificarlo, non si sa mai…

Ionnighitar


4 thoughts on “Siori e siore…

  1. enza Rispondi

    buone vacanze a tutti voi ,mi piacerebbe vederti x parlare a tu x tu magari dove ci andremo tutti ,prima o poi,,,,,

    1. ionnighitar Rispondi

      Saremo piuttosto distanti: un paio di chilometri, credo. magari capita che ci vediamo. se non al cimitero, meglio. O per lo meno, se là dev’essere, mi auguro che ci si incontri in veste di visitatori 🙂

  2. enza Rispondi

    hò trovato la ricetta di tua nonna minestrone con la polentaaasapevo di averla ,oggi l’hò trovata!!!!!

    1. ionnighitar Rispondi

      Sono contento. Vedi? Almeno il mio blog serve a qualche cosa. Prima o poi lo rifarò anch’io, magari inventando un po’ Buon minestrone!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.