Possiedo ‘na capa tosta

Come aggiunto nel post “Ho vinto iooo” di qualche giorno fa, non sopportavo di avere pubblicato su youtube e, di conseguenza nel mio sacrario, una schifezza di video che più brutta di così era difficile trovarla.

Tutta colpa della totale inesperienza in tema di montaggio di slideshow, filmati, effetti di transizione, coordinamento tra musica e immagini. Insomma, là dentro c’era quel capolavoro di nanobrano musicale composto per gioco con un programma di elaborazione audio, ma proprio non ero riuscito a dare di più. Ed ero ricorso, gettando la spugna, ai miseri effetti grafici che il programma stesso mette a disposizione, giusto per non schiaffare sul monito un riquadro nero in sottofondo al dipanarsi delle note celestiali.

Bene. Dai oggi, dai domani, e magari anche dopodomani, stavolta posso dire davvero di essere arrivato dove volevo. Nel senso che se non altro sono riuscito a combinare e fondere un po’ delle foto che i miei aficionados già hanno potuto ammirare estasiati nelle mie gallerie fotografiche per creare la giusta scenografia di accompagnamento al pezzo che sommergerà in un magma di mediocrità i capolavori delle più grandi band degli ultimi 50 anni (ho detto le più grandi, quindi i Pooh è chiaro che non siano compresi).

Posso anticipare, sapendo di mandare in sollucchero anche i palati più esigenti, che l’intenzione è quella di continuare nella ricerca della composizione musicale. Il che mi costringerà a spremermi per inventarmi altre sequenze di immagini a fare da cornice alle prossime indimenticabili melodie. Prometto che non inserirò mie fotografie in tutù o in costume da Tarzan. Probabilmente nemmeno vestito da palombaro o in giacca e cravatta. Quasi quasi non ne metterò proprio. Non vorrei dover cominciare a girare per la strada con gli occhiali da sole e il cappello a larga tesa ad evitare di essere fermato e riconosciuto oltre che tempestato di richieste di autografi (o tempestato di cazzotti acciocché desista dall’attività, chissà).

Beh, sono soddisfatto. Tiè. Avete già sentito il pezzo? Lo so. Avete già visto tutte ste immagini? So anche questo. Ma non mi verrete a dire che è uno sforzo impossibile da affrontare riguardarvi questo nuovo filmato. Se solo pensate alle volte che vi siete riguardati i film di Bud Spencer e Terence Hill, quelli di Don Camillo o Una Poltrona per Due… Eddai, fatelo almeno per farmi piacere, una volta tanto, no? Grazie. Il compositore/regista

Ionnighitar


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.