… Musica !!!

Beh direi che i tempi sono maturi. Nel primo post del blog, quando mi sono presentato ai miei tre lettori (mi pare di essere come Collodi, che si rivolgeva ai suoi “tre” lettori, immaginando e credo sperando che invece fossero tre per modo di dire. I miei penso arrivino a tre per grande magnanimità ma dubito che troveranno in futuro più di altrettanti emuli), ho accennato al CD inciso dalla mitica B Band. Devo dire, o meglio ribadire, che è stata una grande soddisfazione lo scrivere il testo, il suonare in pubblico una canzone un po’ anche mia e soprattutto il vedere la gente che se ne andava a casina, alla fine della serata di presentazione, con il suo bel ciddì corredato di copertina magistralmente progettata e realizzata dal sottoscritto. oltretutto, a dirla fino  in fondo, mi pare che ‘interno della copertina, che solo pochi eletti possono consultare, mi è venuta forse ancora meglio della parte esterna. Ma tant’è.

Resta però ancora una questione non affrontata, che voglio rispolverare adesso. Un’altra grossa, grossissima soddisfazione, o forse sarebbe più corretto chiamarlo piacere, è stato il vedere assemblato un video, composto da una sequenza di immagini a tema, da parte di Carolina, che secondo me ha una dote naturale per queste cose e che forse dovrebbe cercare il modo di sfruttarla al meglio, visto il risultato raggiunto anche con altri temi conduttori.

Ora, esistendo questo filmato che impazza su youtube, al pari del concerto dei Dire Straits con Clapton o di una fantastica session con Eric, Knopfler e Nathan East, ma vi pare che potrei esimermi dall’inserire il filmato nel mio blog personale? Una sola cosa potrebbe impedirmelo: il non aver capito un accidente di come si debba fare per creare il collegamento con youtube. il che, date le mie conoscenze approfondite del web è tutt’altro che improbabile. Ci provo. Alla peggio fate finta di averlo visto e ascoltato… poi quando mi impratichisco magari rimedio.

A proposito, dimenticavo una cosa fantastica, sempre a proposito del pezzo targato B Band, anzi due: la prima è che Davide prima di procedere alla masterizzazione e alla stampa delle copie ha mandato il pezzo (il rough, il grezzo) in America. In Americaaa, anche se non mi ricordo più se California, New York o dove diavolo. Insomma, l’ha mandato per la pulizia straprofessionale delle tracce audio in uno studio che tra gli altri so che prepara anche i dischi dei Coldplay (scusate se è poco). La seconda cosa che ha dell’incredibile è che il pezzo è stato messo in vendita (e lo è tuttora) su I-Tunes Store… anche di questo, vogliamo parlarne?

Adesso non stiamo a fare i fiscali… ho detto che è stato messo in vendita, non che sia stato venduto. però sta di fatto che un paio di recensioni positive le ha pure ricevute. Se non lo dite in giro, ho la vaga impressione che i commenti siano di Fabio (l’autore) e di Dave (il coproduttore), ma questi sono dettagli e che diamine… mica si può sempre andare a guardare il pelo nell’uovo no?

Bene, se riesco a collegare il file, buon ascolto a chi non l’ha mai ascoltato. E portate pazienza invece se già ce l’avete fuori dagli occhi.

Ionnighitar


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.